fbpx

Forse piovuti dal cielo come pioggia di meteoriti, usati in passato come amuleti, i diamanti neri da sempre esercitano un fascino misterioso e un forte impatto nell’immaginario collettivo.

Rispetto al diamante bianco o colorato, il diamante nero si distingue per il tipo diverso di carbonio (carbonado), con inclusioni di ferro e ossidi di ferro, si trova nelle sabbie alluvionali del Brasile e del Centro Africa e può assumere un colore che va dal nero al raffinatissimo grigio fumo.

Come avrete capito, il diamante nero è una pietra piuttosto rara nonché difficile da tagliare a causa della sua porosità, per cui molto spesso si viene impiegara per la realizzazione di giorielli su misura, che sottolineino l’unicità dei sentimenti di chi la regala.

A causa della loro aura di forza e mistero i black diamonds vengono spesso scelti per ornare anelli e gioielli maschili, ma sono molte anche le donne che amano il diamante nero sull’anello di fidanzamento, spesso montato su oro bianco titanio o platino. Il colore e la leggerezza di questi metalli con la pietra scura aumenta infatti l’intensità del colore del diamante e dona ulteriore eleganza al gioiello.

E allora per scatenare la “Black mania”, eccovi alcune cusiosità in più che sicuramente vi faranno venire la voglia di gioiello veramente unico, disegnato su misura per voi:

Il più misterioso

Il diamante Orlov, di proprietà di una principessa russa, era stato precedentemente trafugato da un tempio indiano. Sembra che fosse maledetto proprio perchè proveniente da un furto sacrilego. Per spezzare la maledizione il diamante fu tagliato in tre diversi diamanti, facendo la felicità di tre diversi proprietari… per niente maledetti.

Il più Grande

È lo Spirito di de Grisogono … “soli” 312,24 carati, fu tagliato dal Gioielliere Svizzero de Grisogono, da cui prese il nome. Attualmente è montato su un anello d’oro bianco con oltre 700 diamanti bianchi.

Il più grande a forma di cuore

Il Gruosi, realizzato appunto da Fawaz Gruosi. Ci sono voluti tre anni per tagliarlo e dal grezzo di 300 carati adesso “ restano“ 115,34 carati. Attualmente è montato su una collana che mette insieme oltre 378 gemme tra diamanti bianchi, neri e granati verdi.

Il più caro

Il diamante nero Amsterdam battuto da Christie’s nel 2001 per 352.000 dollari: non male per una pietra di appena 33,74 carati su taglio a goccia con 145 faccette.

Allora, vi è venuta voglia di una diamante nero? Volete un gioiello che sia affascinante, misterioso e sorprendente?

Contattateci per un preventivo.